domenica 19 ottobre 2014

Un amore crudele; La vera storia del naso di Pinocchio e altre novità Marsilio in libreria dal 22 ottobre

Titolo: La vera storia del naso di Pinocchio
Autore:
Leif GW Persson
Editore: Marsilio
Pagine: 624
Anno di pubblicazione: 2014
Prezzo copertina: 19,50 €


In una sola settimana, il commissario Evert Bäckström si ritrova tra capo e collo tre casi quanto meno inusuali: un coniglio vittima di maltrattamenti preso in carico dalla protezione animali, un gentiluomo amico del re picchiato nei pressi del castello di corte con un catalogo d'arte di Sotheby's, e per concludere l'omicidio di un equivoco avvocato che gli regalerà il più bel giorno della sua vita. Anche se la regola d'oro di qualsiasi indagine dice di diffidare delle coincidenze, nulla fa pensare che gli episodi siano legati tra loro.
In splendida forma, ormai una leggenda, il commissario più sgradevole, maschilista e corrotto di tutta la polizia di Stoccolma si ritrova a indagare su un traffico di icone russe e preziosi oggetti d'arte, tra cui spicca uno splendido carillon con le sembianze di Pinocchio realizzato da Fabergé per il piccolo zar Aleksej. Un oggetto prezioso che, dopo molti anni e varie peripezie, finisce in Svezia, prima a casa dell'avvocato assassinato e poi nelle tasche di Evert Bäckström, rendendolo custode di una storia che avrebbe tranquillamente potuto cambiare il corso dell'umanità, se solo fosse finita in modo diverso.

Leif GW Persson, noto professore di criminologia e profiler, insegna alla Scuola nazionale di polizia a Stoccolma ed è stato consulente del ministero di Giustizia e dei Servizi segreti svedesi. I suoi polizieschi hanno ricevuto tutti i premi più importanti destinati alla narrativa di genere, dal prestigioso Glass Key al Premio dell'Accademia svedese del poliziesco. Venduto in 20 paesi, La vera storia del naso di Pinocchio è il terzo episodio della trilogia dedicata al commissario Evert Bäckström, dopo Anatomia di un'indagine e Uccidete il drago, da cui è tratta una serie televisiva della Century Fox prodotta dalla cbs.

Titolo: Un amore crudele
Autore:
Piero Pieri
Editore: Marsilio
Pagine: 304
Anno di pubblicazione: 2014
Prezzo copertina: 18,00 €


Nella provincia romagnola della fine degli anni Sessanta, René è uno studente di diciannove anni e Anna, la sua professoressa d’inglese, più anziana di venti. Entrambi hanno una personalità disturbata da esperienze angosciose, e l’amore che li unisce è un risarcimento verso il passato e, nello stesso tempo, la conferma che ciò che li devastò sta diventando, all’interno della loro passione, una forma inconfessabile di piacere sadomaso. Brutalizzata per quindici anni da un marito violento, dal quale si è separata fuggendo una notte, Anna ora accetta, anzi desidera, che il giovane amante usi sul suo corpo la stessa violenza. Quel male fisico che non aveva accettato, per Anna, ora diviene una forma intensa di desiderio, mentre per René è l’occasione per esercitare la sua latente propensione all’umiliazione sessuale. La loro storia, che sfida la morale del tempo, tra intimità clandestina, viaggi in Grecia per sostenere la Resistenza dopo il golpe dei Colonnelli, e altri eventi più o meno drammatici, è destinata per sua natura a finire, ma diventerà il tormento e il rimpianto del René adulto.

Piero Pieri nato a Cesena, vive a Cotignola, paese della Bassa Romagna. Insegna Letteratura italiana contemporanea per il corso dams dell’Università di Bologna. Ha pubblicato i romanzi La notte di Stalin - Quando il comunismo finì di morire anche sessualmente (Stampa Alternativa 2000), Furio (Allori 2004), Vaporidis in carcere, (Fernandel, 2008, Premio Speciale al Premio Letterario Nazionale “Corrado Alvaro”), Les nouveaux anarchistes - Atti intollerabili di disperazione a Bologna (Transeuropa 2010). Autore di numerosi saggi, nel 2008 ha vinto il Premio nazionale “Renato Serra” per la critica letteraria. È autore di diverse commedie e di alcune è stato anche il regista.

Titolo: Hotel Europa
Autore: 
Bernard-Henry Lévy
Editore: Marsilio
Pagine: 160
Anno di pubblicazione: 2014
Prezzo copertina: 14,00 €

 
Il 27 giugno 2014, a Sarajevo, sta per svolgersi la cerimonia del centenario dello scoppio della Prima guerra mondiale. Un uomo è chiuso in una stanza d'albergo in cui è già stato vent'anni prima, durante la guerra in Bosnia. E' un intellettuale francese, impegnato a preparare il discorso che gli è stato chiesto di tenere per l'occasione, e che dovrebbe vertere sull'Europa, i suoi valori costitutivi e il suo futuro. E' solo, in preda a un disagio crescente, e il mondo esterno gli arriva soltanto attraverso il brusio indistinto che sale dalla strada. Mentre naviga in rete in cerca di vecchie foto e documenti, rimugina sugli eventi politici degli ultimi anni, sulle origini dell'Europa e la situazione odierna.

PUOI ACQUISTARE I LIBRI QUI

Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

98 giorni 14 h 52 minuti 31 secondi
L’ANGOLINO