martedì 16 dicembre 2014

Citazioni da libri e film #37

"Non è mai il tempo a rovinare tutto. E' l'egoismo, che riaffora appena la chimica della passione si affievolisce. Così arriva un giorno in cui il dialogo degli amanti si riduce a una questione di scatoloni"

"Gli amori non finiscono col tempo. Cambiano forma, scavando nuove profondità. E se ci lasciano non è perchè sono durati troppo, ma perchè a un certo punto hanno incontrato il vuoto"

"Platone aveva intuito che la riscossa di ogni uomo comincia dalla rottura di un'abitudine: dal cambiamento del punto di vista"

"Chissà perchè quando rimaniamo soli è tanto difficile intraprendere nuove avventure, mentre quando si è in coppia è così facile tradire... Perchè in coppia siamo più forti, più belli e dunque desiderabili: ecco perchè"

"... le anime si incarnano per crescere, non per compiacersi del livello raggiunto. Disdegnano le situazioni comode e hanno bisogno di sfide"

"... consideriamo un amore ancora nostro finché non ci accorgiamo che è di qualcun altro"

"Siete caduti nell'errore di credere che la passione fisica si esaurisse nel brivido della conquista, mentre ci si può desiderare anche in seguito. Poiché a tenere sveglio Eros è la tensione verso un obiettivo non ancora raggiunto, l'amore vive fino a quando gli amanti continuano, almeno un po', a mancarsi"

"Si completa con gli altri solo chi sa bastare a se stesso"

"Il tesoro che cerchi si trova dove sei, ma come faresti a saperlo se non andassi a cercarlo da qualche altra parte?"

"Cosa sarebbe un artista senza le sue opere? Pura potenzialità. L'Uno da cui tutti proveniamo è quell'artista. Per esprimere i propri talenti ha bisogno di compiere opere. E le sue opere siamo noi. Spiriti rivestiti di materia ed esposti alle intemperie della vita per arrivare alla comprensione di se stessi e ricongiungersi all'Uno in maniera volontaria e consapevole"

da Avrò cura di te di Massimo Gramellini e Chiara Gamberale

Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

98 giorni 14 h 52 minuti 31 secondi
L’ANGOLINO