20 dicembre 2014

Recensione: IL RAGAZZO CHE ENTRO' DALLA FINESTRA E SI INFILO' NEL MIO LETTO di Kirsty Moseley

Titolo: Il ragazzo che entrò dalla finestra e si infilò nel mio letto
Autore: Kirsty Moseley
Editore: Newton Compton
Pagine: 352
Anno di pubblicazione: 2014
Prezzo copertina: 9,90 €


A otto anni, dopo essere stata picchiata per l'ennesima volta da un padre violento, Amber si rifugia in camera sua. Quella sera Liam, il migliore amico del fratello Jake, entra nella camera della ragazza e dopo aver calmato il suo pianto si addormenta con lei. Otto anni dopo, il padre è stato allontanato da casa e Liam e Amber continuano a dormire insieme, anche se il loro rapporto non va oltre l'amicizia; Amber, a causa delle violenze subite, non ama essere toccata; Liam, da sempre innamorato di lei, no può avvicinarsi per paura di ferire Jack, fratello iperprotettivo.
Per questo continua a passare da una ragazza all'altra suscitando il disgusto di Amber, che non riesce a capire la sua doppia personalità: ragazzo dolce e protettivo di notte; sciupafemmine irritante di giorno.


Dopo una festa però, Amber e Liam finiscono per baciarsi e il ragazzo decide di aprirle il suo cuore. Amber all'inizio non riesce a fidarsi, ma piano piano capisce che i suoi sentimenti sono autentici. Ma come dirlo a Jack? E come impedire alle tante ragazza della scuola di corteggiare il suo principe azzurro? Tuttavia sarà il ritorno del padre in città, sposato con un'altra donna, a sconvolgere la loro esistenza e far riemergere i fantasmi del passato....

Il ragazzo che entrò dalla finestra e si infilò nel mio letto, romanzo d'esordio di Kirsty Moseley, è un racconto di formazione che mescola amore e violenza familiare. Il libro si legge velocemente e all'inizio risulta coinvolgente. La prima parte è narrata da Amber, mentre nella seconda, dopo il "fidanzamento", alla voce della ragazza si alterna quella di Liam. L'autrice riesce a trasmettere al meglio la tensione sessuale tra i due, ma fatica con i sentimenti, troppo costruiti per risultare credibili; sia in riferimento all'amore, sia alla paura per il padre violento. Inoltre alla lunga alcune situazioni tendono ad essere ripetitive, così come le parole che le descrivono, e fanno emergere i vuoti narrativi della storia.

Detto questo, probabilmente il romanzo può essere apprezzato meglio da ragazzine giovani alle prese con il primo amore e tanta voglia di sognare.

L'AUTRICE
Kirsty Moseley è sempre stata un’appassionata lettrice, fin da bambina, quando passava le notti a divorare libri, anche se il giorno a scuola faticava a rimanere sveglia. Il suo romanzo d’esordio Il ragazzo che entrò dalla finestra e si infilò nel mio letto, è stato scelto da Goodreads come uno dei migliori libri dell’anno. Vive a Norfolk, in Inghilterra con il marito e il figlio. Per saperne di più www.kirstymoseley.com

PUOI ACQUISTARE IL LIBRO QUI

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...