sabato 31 gennaio 2015

Raccontami ancora di noi; Non c'è 2 senza te: novità Sperling & Kupfer in libreria dal 3 febbraio

Titolo: Raccontami ancora di noi
Autore: Giulia Besa
Editore: Sperling & Kupfer
Pagine: 288
Anno di pubblicazione: 2015
Prezzo copertina: 14,90 €


È una giornata autunnale a tutti gli effetti, con pioggia battente e vento freddo. Ma Caterina non rinuncerebbe per niente al mondo al suo impegno: il suo scrittore preferito presenta il suo nuovo bestseller in una libreria in centro e lei non può di certo mancare. È l’occasione perfetta per farsi autografare il romanzo che più ha amato. A venticinque anni, con un lavoro poco appagante in un negozio di abbigliamento, per fortuna ha il nuoto, la cucina cinese e, soprattutto, i libri a darle qualche soddisfazione. Giovane, affascinante e schivo, lo scrittore Robert non è solito dare confidenza alle sue tantissime fan.
Ma quando si ritrova di fronte Caterina ne resta folgorato, catturato dai suoi profondi occhi azzurri. Caterina però è troppo timida e insicura, e quando lui la invita a prendere un caffè, si fa prendere dal panico e scappa facendosi largo tra decine di fan invidiose. Ma Robert non ha intenzione di lasciarsela sfuggire ed escogita un modo unico di conquistarla: affida alla propria penna il loro incontro, creando una storia d’amore indimenticabile che li vede protagonisti, immaginando il loro primo incontro, il primo appuntamento, la loro prima notte insieme.

GIULIA BESA vive a Roma dove è nata nel 1990. Studia Giurisprudenza presso l’Università la Sapienza. Nel 2011 ha pubblicato il suo primo romanzo, Numero sconosciuto, per Einaudi Stile Libero; è stata selezionata per partecipare con il racconto ‘Bancomat’ al Torneo Letterario “Esordire” organizzato dalla Scuola Holden; due suoi racconti sono stati pubblicati sul sito Storiebrevi.it di Repubblica e l’Espresso, e poi inseriti nelle antologie Cinque storie sull'allegria e Sei storie fantastiche uscite nel 2013 sempre per Storiebrevi.

Titolo: Non c'è 2 senza te
Autore: Massimo Cappelli, Fabio Troiano
Editore: Sperling & Kupfer
Pagine: 216
Anno di pubblicazione: 2015
Prezzo copertina: 14,90 €


Alfonso e Moreno sono una coppia consolidata e convivono da anni in una bella casa sulle colline torinesi. Hanno caratteri molto diversi ma, stando alla regola che gli opposti si attraggono, questa è la loro fortuna. Solare e ottimista, Alfonso ama prendersi cura della casa e cucinare, coltivando allo stesso tempo il sogno di diventare stilista. Moreno, molto soddisfatto del proprio lavoro di interior designer che mette a frutto il suo infinito buongusto, è più concreto e pratico. Spesso tocca a lui riportare con i piedi per terra Alfonso, che adora perdersi in progetti di matrimonio, figli, famiglia. Una coppia che ha trovato il suo equilibrio, nonostante le piccole scaramucce del quotidiano che però danno colore alle giornate. Questo fino alla mattina in cui qualcosa di inatteso travolge la loro vita, gettandola nello scompiglio. Niccolò, il nipote di undici anni di Alfonso si trasferisce da loro per tre mesi, in attesa che la madre rientri da un lungo viaggio di lavoro in Cina. Alla convivenza forzata con il ragazzino, che non sa dell’omosessualità dello zio, si aggiunge l’incontro di Moreno con Laura, una donna bellissima e affascinante che, del tutto inaspettatamente, gli fa perdere la testa, mandando in crisi ogni sua certezza.


MASSIMO CAPPELLI è regista e sceneggiatore. Ascolano di origine, conseguita la laurea in legge si è trasferito a Roma. Dopo diversi cortometraggi ha esordito sul grande schermo nel 2006 con 'Il giorno + bello'. FABIO TROIANO è attore e sceneggiatore. Diplomatosi nel 2000 presso la scuola di recitazione del Teatro Stabile di Torino, diretta da Luca Ronconi, lavora per il cinema e la televisione. Con 'Dopo mezzanotte' ha ricevuto la nomination ai David di Donatello (2005). Nel 2013 ha condotto il talent show The Voice of Italy su Rai 2.

PUOI ACQUISTARE I LIBRI QUI 

Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

98 giorni 14 h 52 minuti 31 secondi
L’ANGOLINO