lunedì 16 febbraio 2015

Rimani con me; In silenzio nel tuo cuore e altre novità in libreria dal 19 febbraio

Titolo: Rimani con me
Autore:
J. Lynn
Editore: Nord
Pagine: 426
Anno di pubblicazione: 2015 

Prezzo copertina: 16,40


Lo studio è la sua salvezza. Per troppi anni, da quella maledetta notte che ha mandato in fumo tutte le sue speranze, Calla ha vissuto in un limbo di dolore e di rimpianti. Un limbo da cui è uscita grazie all’università, che le ha offerto una seconda occasione. Almeno fino al giorno in cui scopre che la madre – con cui lei non parla da anni – le ha prosciugato il conto, impedendole d'iscriversi all'ultimo anno. Calla è quindi costretta a tornare a casa per affrontare la donna che, ancora una volta, rischia di distruggere i suoi sogni. Tuttavia, dietro il bancone del bar gestito della madre, trova Jax James.
Ammalianti occhi scuri e fisico mozzafiato, Jax è il genere di «distrazione» che Calla non può permettersi in un momento simile. Jax però non ha nessuna intenzione di farsi mettere da parte, anzi sembra sempre pronto ad aiutarla e a tirarle su il morale, con quel suo atteggiamento spavaldo e il sorriso disarmante. E, per la prima volta dopo tantissimo tempo, Calla sente di non essere più sola ed è come se il vuoto che ha dentro si stesse a poco a poco colmando. Ma, quando inizia a ricevere minacce e strane visite nel cuore della notte, Calla si rende conto di essere stata trascinata in un gioco pericoloso e molto più grande di lei. Il legame con Jax le darà la forza per superare anche questa prova o sarà la «debolezza» che la farà crollare?

J. Lynn è lo pseudonimo di un’autrice pubblicata con enorme successo in tutto il mondo e ora bestseller anche in Italia. Dopo l’esordio di «Ti aspettavo» e le ottime vendite di «Ti fidi di me?» e «Stai qui con me», «Rimani con me» è il suo nuovo, attesissimo romanzo.

Titolo: In silenzio nel tuo cuore
Autore:
Alice Ranucci
Editore: Garzanti
Pagine: 168
Anno di pubblicazione: 2015 

Prezzo copertina: 13,90 


Claudia ha sedici anni e ha imparato che il liceo è una giungla in cui vince il più forte, in cui non c’è spazio per la sua timidezza e insicurezza. Un po’ di trucco, uno sguardo sfrontato e in un attimo fai parte del gruppo dei ragazzi che contano: superiori e vincenti. Ed è proprio lì che Claudia vuole arrivare. Perché essere diversi non porta da nessuna parte, se non a sentirsi sempre più soli. Perché quello è il mondo a cui appartiene Rodrigo, irraggiungibile che non si lascia scalfire dai sentimenti: il più ammirato della scuola, il più temuto, il più prepotente. Lui così diverso dal ragazzo che Claudia avrebbe immaginato accanto a sé. Eppure vorrebbe solo perdersi nei suoi occhi blu cobalto. E quando Rodrigo le chiede di uscire, Claudia non riesce a credere che sia vero. Non c’è altro da desiderare, tutto sembra perfetto. Ma all’improvviso la vita la mette davanti alla prova più difficile, e niente può essere come prima. La sua realtà si infrange in mille pezzi, come le sue emozioni a cui non sa dare un nome. Ogni cosa intorno ora appare falsa e inutile. Ogni persona è diversa da come la immaginava. Anche quelli che pensava fossero amici. Anche Rodrigo. Persino lei stessa. Senza più nessuna certezza, Claudia scopre che crescere vuol dire guardarsi dentro per davvero, senza falsi alibi. Vuol dire decidere chi si vuole diventare e tracciare il proprio percorso. Sicuri che c’è sempre la possibilità di sbagliare, di scegliere, di fermarsi e ripartire. L’importante è guardare sempre l’obiettivo, ascoltare il proprio cuore e non tradirlo mai.

Alice Ranucci da quando è piccola ama inventare storie. A soli otto anni ha scritto il suo primo racconto pieno di bellissimi disegni. Da allora la sua fantasia e creatività non si sono mai fermate. Dopo qualche anno nasce in lei l'idea per un romanzo che ha per protagonisti due adolescenti che vengono da mondi diversi. Comincia a scrivere, ma poi quelle pagine rimangono lì nel cassetto dei suoi sogni. Quando compie quindici anni quei personaggi sono ancora nella sua mente a farle compagnia. Così decide che è arrivato il momento di riprendere in mano quel sogno e ricominciare a scrivere. Le parole arrivano quasi da sole, e Alice vede in Claudia, la protagonista del romanzo, un'amica che cresce accanto a lei per due anni, pagina dopo pagina. La casa editrice Garzanti acquista i diritti del romanzo, conquistata dal suo talento: impossibile non essere affascinati da uno stile così originale e maturo per un'autrice che ha solo diciassette anni. L'interesse del mercato estero è immediato e l'industria cinematografica riconosce subito il potenziale di questa storia intensa e potente. Ora In silenzio nel tuo cuore finalmente arriva nelle librerie italiane.

Titolo: Quanto lontano siamo giunti. Lettere alla madre
Autore: Sylvia Plath
Editore: Guanda
Pagine: 336
Anno di pubblicazione: 2015 

Prezzo copertina: 22,0


La corrispondenza che Sylvia Plath tenne con la madre nell’arco di tredici anni, dall’inizio del college (1950) al suicidio (1963), offre il raro interesse di un epistolario famigliare che rifiuta lo sfogo intimistico per diventare un intransigente diario quotidiano. Passo per passo, seguiamo l’iter artistico ed esistenziale della poetessa: la giovinezza americana secondo il cliché medio-borghese degli anni Cinquanta, gli anni del «pragmatismo» e del maccartismo, la maturazione e l’improvviso erompere della crisi psicologica che porta al primo tentativo di suicidio; e poi l’impatto con l’austerità di Cambridge, l’estasi dell’incontro e del matrimonio con l’altrettanto giovane e promettente poeta Ted Hughes, gli anni duri della verifica e del consolidamento della carriera artistica, fino al rapido sgretolarsi della felicità coniugale e del sogno mistico del «matrimonio letterario», e il riemergere delle pulsioni di distruzione e di morte.

PUOI ACQUISTARE I LIBRI QUI

Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

98 giorni 14 h 52 minuti 31 secondi
L’ANGOLINO