23 agosto 2015

Cinquanta scottature di Earl Grey; Lo stato di ebbrezza e altre novità Sperling & Kupfer in libreria dal 25 agosto

Titolo: Lo stato di ebbrezza
Autore: Valerio Varesi
Editore: Frassinelli
Pagine: 324
Anno di pubblicazione: 2015 

Prezzo copertina: 18,50 €


Domenico Nanni è un uomo che sta facendo i conti con se stesso. A sessant’anni anni, si guarda indietro e quello che vede è l’immagine di chi non si è fatto scrupoli ad arraffare tutto ciò che poteva, senza nulla in cui credere se non successo, potere, denaro. Presto orfano di padre, cresciuto da una madre che ha sgobbato per potergli garantire un’istruzione, negli anni Sessanta Domenico sposa gli ideali rivoluzionari, forse più per il desiderio di essere come gli altri che per convinzione. Giornalista di nera a l’Avvenire, per un po’ se ne sta a guardare, ma ben presto inizia a cedere alle lusinghe di chi ha capito che non si vince più con le idee ma con la prepotenza.
Con gli anni Ottanta inizia il gran ballo, e molti pensano a riempirsi la pancia, con buona pace di sogni e utopie. Nanni è uno di quelli. Con l’ascesa del Partito Socialista e la vittoria di una politica del bengodi, salta sul carro del vincitore e si reinventa come pierre, perché “se la fame non c’è, bisogna ingolosire”. Un teatrante che vende idee ammantandole d’oro. Si sporca le mani con la politica, l’industria, la finanza, e così attraversa gli ultimi quarant’anni della storia italiana. E la sua parabola diventa metafora di quella del nostro Paese. Fino a uno sconvolgente rigurgito di coscienza che regala al lettore uno sguardo affilato e spietato su una Grande Bellezza che ci ha lasciati con un gran carico di immondizia.

VALERIO VARESI, nato a Torino nel 1959, vive a Parma e lavora nella redazione de la Repubblica di Bologna. Romanziere eclettico, è il creatore del commissario Soneri, protagonista dei polizieschi che hanno ispirato le tre serie televisive Nebbie e delitticon Luca Barbareschi (distribuite anche negli Stati Uniti). I romanzi con Soneri sono stati tradotti in tutto il mondo e nel 2011 lo scrittore è stato finalista al CWA International Dagger, il premio internazionale per la narrativa gialla. Parallelamente Varesi ha iniziato la propria personale ricognizione della Storia con due romanzi generosi e appassionanti: La sentenza e Il rivoluzionario. Lo stato di ebbrezza conclude questo percorso, arrivando fino ai giorni nostri.

Titolo: Cinquanta scottature di Earl Grey
Autore: Fanny Merkin
Editore: Sperling & Kupfer
Pagine: 238
Anno di pubblicazione: 2015 

Prezzo copertina: 14,90 €


Dietro ogni sex-symbol si nasconde un uomo-medio. Fino a ieri, questa grande verità sembrava risparmiare almeno Mr Grey, l’erotico sciupafemmine che ha dato nuovi sensi alla parola «sfumature». Ma oggi questo libro si appresta a far crollare il mito, svelandone abitudini raccapriccianti e segreti imbarazzanti. Perché quale dio dell’eros passerebbe mai la domenica pomeriggio all’ipermercato? O intere serate a guardare film di Tom Cruise prima maniera?! Proprio ora, mentre tutto il mondo attende con impazienza la versione dello stesso Christian Grey sulla Trilogia più hot degli ultimi anni, questo romanzo rivela in esclusiva tutto ciò che E.L. James ha abilmente nascosto. Diffidate della finzione: il vero Grey è Earl Grey!

FANNY MERKIN vive in una villa di Beverly Hills, acquistata grazie all’anticipo sontuoso strappato al suo editore per Cinquanta scottature di Earl Grey. Ex impiegata di un supermercato, scrive – sotto lo pseudonimo di Andrew Shaffer – su varie riviste, dove parla di libri, amore, eros. 

Titolo: Mi chiamano Ada
Autore: Simona Toma
Editore: Sperling & Kupfer
Pagine: 252
Anno di pubblicazione: 2015 

Prezzo copertina: 16,90 €


Ada è nata e sempre vissuta a Lecce. A cinquant’anni, alla vita non ha molto da rimproverare. Un marito senza lavoro – un esodato – e consegnato al malumore dalla disoccupazione, due anziane mezze matte in casa, un figlio inconcludente e una figlia ambiziosa ma infelice che vuole diventare avvocato: questo il suo quadro familiare. Ma lei, a dispetto del suo nome di battesimo, Addolorata, non si piange addosso. Fa la donna delle pulizie e lo fa con dignità, senza aver paura di sporcarsi le mani. Ha la semplicità del popolo, ma anche la saggezza che deriva dall’abitudine a fare i conti con la vita. Tuttavia, non è una donna senza sogni: i suoi sono sogni piccoli, adeguati alle sue possibilità. E poi c’è Santa Teresina che veglia su di lei, una santa bambina cui sta a cuore la gente semplice. Eppure qualcosa nella vita di Ada sta per cambiare. Un evento inaspettato, una scoperta sorprendente. Sarà una piccola rivoluzione: forse, la chiave della vera felicità. 

SIMONA TOMA è nata a Lecce nel 1976. Lavora in regia e produzione per il cinema, la televisione e il teatro. Ha esordito per Mondadori con il romanzo young adult Da questo libro presto un film, pubblicato anche in Germania e in Brasile. Sempre per Mondadori, ha pubblicato il romanzo Diario semiserio di una teenager disperata, con lo pseudonimo di Carlotta Fiore. Con Giunti, ha pubblicato un racconto nell'antologia Buon Natale rosa shocking e il romanzo young adult Un bacio dall'altra parte del mare. 

PUOI ACQUISTARE I LIBRI QUI

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...