giovedì 13 agosto 2015

Recensione: HISTORY CRIME. CRIMINI SENZA TEMPO

Titolo: History Crime. Crimini senza tempo
Autore: Franco Forte
, Salvo Figura, Marco Phillip Massai, Manuela Costantini, Claudio Sergio Costa 
Editore: Edizioni Cento Autori
Pagine: 284
Anno di pubblicazione: 2015 

Prezzo copertina: 15,90 €


History Crime - Crimini senza tempo è una raccolta formata da un romanzo breve di Franco Forte e quattro racconti di Salvo Figura, Manuela Costantini, Marco Phillip Massai e Claudio Sergio Costa. Nel romanzo di Franco Forte, intitolato Amore e sangue, la storia è ambientata nel Ducato di Milano durante l'anno 1573. Il soldato di ventura Fulvio Alciati trova lavoro come armigero nella guardia cittadina di Marignano, ma il suo sogno è quello di entrare nella milizia milanese. Per farlo deve evitare discussioni con i suoi superiori, in particolare con l'arrogante e ambizioso comandante Ludovico de Valois, sempre pronto a umiliare gli altri.

Ma quando quest'ultimo tenta di violentare una mendicante appena secidenne, Fulvio non resiste e interviene per salvarla. Ludovico de Valois allora, per vendicarsi dell'affronto, prima violenta la moglie incinta di Fulvio e poi la uccide. Scoperta la tragedia, accecato dall'odio e dalla rabbia, Alciati parte alla volta di Milano per ottenere la sua vendetta...

La terra, il cielo e il costato di Salvo Figura è un racconto ambientato nella Sicilia del 1548. Una nuova ondata di peste sta sconvolgendo l'isola e un medico siracusano, Luigi Filisti, è convinto che la malattia si trasmetta attraverso le pulci. Filisti rende partecipe della sua intuizione un vecchio amico e collega di studi a Bologna, Galeazzo Simeto, che tuttavia prova a metterlo in guardia sulla pericolosità delle sue teorie. Filisti, determinato a portare avanti la sua tesi e convinto di poter trovare una cura per la peste, si mette in viaggio per incontrare un prete eremita che si dice conservi un telo taumaturgico, perché bagnato nel costato di Gesù in Croce e immerso nella terra del Golgota. Un telo di cui si vuole appropriare anche il Gesuita Ignacio de Loyola, pronto a mettere in moto la macchina dell'Inquisizione per fermare Filisti...

Teatro Alighieri (Ravenna)
Il racconto La maschera di Pietrasanta di Marco Phillip Massai ci porta a Ravenna nel 1857. Giaco da Pietrasanta, pittore, ladro e donnaiolo, vuole scoprire chi ha ucciso un giovane ladruncolo vicino al teatro Alighieri. Intanto si prepara ad organizzare il furto dei gioielli di Maria Von Molinaris, cantante lirica in scena all'Alighieri. E così facendo scopre anche un attentato politico che sta per consumarsi proprio a teatro. Riuscirà Giaco a risolvere il caso, rubare i gioielli e sventare l'attentato?

Il ritorno del francese di Manuela Costantini è un racconto ambientato a Civitella del Tronto nel 1563, sei anni dopo la storica resistenza della città all'assedio francese. Jerome Costaud, cavaliere francese, torna a Civitella per sposare Fiamma Cinthi e mantenere la promessa d'amore fatta durante i giorni dell'assedio. Quest'ultima però viene arrestata con l'accusa di aver ucciso un uomo. Jerome intanto scopre che Fiamma ha avuto una figlia, Gemma, e che forse non ha mantenuto la promessa, ma decide di aiutarla lo stesso. Così, nonostante il clima ostile, inizia ad indagare per scoprire la verità. Riuscirà il cavaliere francese a salvare la sua amata Fiamma?

Paolo Diacono
Nell'ultimo racconto, Morgengab di Claudio Sergio Costa, ambientato nell'VIII secolo, il monaco Paolo Diacono, famoso per l'opera Historia Langobardorum, è diretto ad Aquisgrana, alla corte del re Carlo Magno, per chiedere la liberazione di alcuni parenti prigionieri, tra cui il fratello Arichis. Nel viaggio lo accompagnano il suo allievo Bruningo e una scorta armata, comandata dal mahrskalk Raginhart. Durante una sosta a Monza, Raginhart incontra Ermelinda, la figlia di Sigfrido il gastaldo, signore di Monza, di cui si innamora a prima vista. Sulla ragazza però ha messo gli occhi Rodolfo, figlio di Ulfari, spietato esattore, che proprio quella sera presenta una seconda richiesta di matrimonio. Il giorno dopo però Ermelinda viene ritrovata morta e Reginhart accusato di omicidio. Bruningo, credendo nell'innocenza dell'amico, si impegna a trovare le prove per scagionarlo...

Carlo Magno
History Crime. Crimini senza tempo è una raccolta interessata di thriller storici che hanno il merito di catturare il lettore sin dalle prima pagine e tenerlo incollato fino all'epilogo. Personalmente ho apprezzato molto il romanzo breve di Franco Forte, Amore e sangue, un'avvincente storia d'amore, morte e vendetta, e il racconto La maschera di Pietrasanta di Marco Phillip Massai, sia per l'eccentrico protagonista, sia per lo stile che mi ha ricordato un po' quello dello scrittore francese Paul Féval. Nel racconto La terra, il cielo e il costato di Salvo Figura, al centro della storia troviamo il classico conflitto tra fede e scienza, sullo sfondo di un contesto storico e religioso particolarmente intransigente. Manuela Costantini invece propone un giallo classico, mentre nel racconto di Claudio Sergio Costa sono gli intrighi politici a svolgere un ruolo fondamentale nella storia.

Una raccolta variegata e avvincente, consigliata a tutti gli appassionati del genere.

A CURA DI
Franco Forte nato a Milano nel 1962, è giornalista professionista, scrittore, sceneggiatore, traduttore e consulente editoriale. Dal 2011 è Editor delle collane da Edicola Mondadori. Ha pubblicato i romanzi Ira Domini - Sangue sui Navigli (Mondadori, 2014), Gengis Khan - Il figlio del cielo (Mondadori, 2014), Il segno dell’untore (Mondadori, 2012), Roma in fiamme (Mondadori, 2011), I Bastioni del Coraggio (Mondadori, 2010), Carthago (Mondadori, 2009), Operazione Copernico (Mondadori, 2009), La Compagnia della Morte (Mondadori, 2009), La stretta del Pitone (Mursia, 2005), China Killer (Marco Tropea Editore, 2000), Gli eretici di Zlatos (Editrice Nord, 1990). Per Delos Books ha pubblicato Il Prontuario dello scrittore, un manuale di scrittura creativa per gli autori esordienti, giunto alla settima edizione. Per Mediaset è stato autore per le serie TV “Distretto di Polizia” e “RIS: Delitti imperfetti”, e ha scritto la sceneggiatura dei film TV “Giulio Cesare” e “Gengis Khan”. È direttore responsabile della rivista “Writers Magazine Italia” e del “Delos Network”, il network di siti di Delos Books.

PUOI ACQUISTARE IL LIBRO QUI

Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

98 giorni 14 h 52 minuti 31 secondi
L’ANGOLINO