15 febbraio 2016

Aenigma; Il ritorno degli dei; La ricetta segreta per un sogno e altre novità in libreria dal 18 febbraio

Titolo: Aenigma
Autore:
Lorenzo Beccati 
Editore: Nord
Pagine: 384
Anno di pubblicazione: 2016

Prezzo copertina: 16,90 €


È una giornata come tante. E loro sono clienti come tanti: una coppia di anziani, una giovane madre, un timido agente di borsa. Ma, non appena entrano in banca, si trasformano in criminali efficienti e spietati. Sparano senza esitare alle guardie giurate e si fanno consegnare un’ingente somma di denaro. Pochi secondi dopo, nel grande atrio dell’edificio immerso nel silenzio, echeggiano i passi di un uomo vestito di nero che, senza proferire parola, si fa consegnare il bottino ed esce. Non fugge, però. Rimane in attesa della polizia. Tuttavia gli agenti che lo arrestano e lo caricano sulla volante non arriveranno mai in questura… C'è qualcosa di profondamente inquietante nelle
azioni di quelle persone comuni, all'apparenza innocue. È come se il nemico fosse ovunque, e il male covasse anche nelle anime più innocenti. Il commissario Davide Ganz capisce subito di dover affrontare un caso senza precedenti che pone fin troppe domande. E, per trovare le risposte, Ganz sarà costretto a lasciarsi alle spalle tutto ciò che crede di sapere sugli oscuri sentieri del crimine e inoltrarsi nel labirinto insondabile della mente dell'uomo misterioso, che è solo all'inizio della sua opera…

Lorenzo Beccati è nato a Genova nel 1955. Dai primi anni ’80, è il più stretto complice di Antonio Ricci, con il quale ha collaborato a creare alcuni dei programmi televisivi più fortunati di tutti i tempi. Dopo Pietra è il mio nome, Aenigma è il suo secondo romanzo pubblicato da Nord.

Titolo: Il ritorno degli dei. Il sapere dimenticato di una civiltà perduta
Autore:
Graham Hancock
Editore: Corbaccio
Pagine: 560
Anno di pubblicazione: 2016

Prezzo copertina: 19,90 €


Vent’anni fa Graham Hancock ha scritto «Impronte degli dèi», un libro che esamina in una chiave rivoluzionaria il passato dell’umanità aprendo la strada a un nuovo concetto di archeologia. Da subito un bestseller, nel corso degli anni ha venduto 9 milioni di copie. Nel ventesimo anniversario della pubblicazione, esce «Il ritorno degli dèi», frutto di anni di ricerche che hanno portato a scoperte sensazionali su quella civiltà perduta che Hancock aveva ipotizzato in «Impronte degli dèi». Le più recenti scoperte scientifiche e archeologiche sembrano infatti confermare la teoria «eretica» di Hancock di un cataclisma apocalittico dovuto alla collisione del nostro pianeta con una cometa fra 13 mila e 12 mila anni fa, alla fine dell’ultima glaciazione, e che ha spazzato via «quasi» ogni traccia di una civiltà avanzata diffusa su tutta la Terra. Nel «Ritorno degli dèi» Hancock identifica e documenta le tracce che dimostrano l’esistenza di questa civiltà e si pone in una prospettiva nuova riguardo all’eredità del passato. Per ricominciare siamo stati aiutati e guidati dagli «dèi Costruttori», i Sapienti sopravvissuti all’epoca antidiluviana che tramandando alle generazioni future tradizioni e sapienza derivanti da un’epoca precedente riuscirono a rinnovarsi, come la mitica fenice. La loro missione non fu però soltanto quella di consegnarci il patrimonio di conoscenze con cui ricominciare, ma anche di lasciarci un messaggio: sarebbe successo ancora. Un nuovo cataclisma incomberà sulla Terra e il «ritorno della fenice», a cui sono da sempre associati distruzione e rinnovamento, avverrà proprio nei nostri tempi, un possibile futuro che dobbiamo prepararci ad affrontare.

Graham Hancock è nato a Edimburgo e ha passato l’infanzia in India, dove il padre lavorava come chirurgo. Tornato in patria, si è laureato in Sociologia presso la Durham University e ha iniziato la carriera di giornalista per il «Guardian», il «Times» e l’«Independent». Da sempre interessato all’archeologia e ai misteri del passato, ha esordito con «Il mistero del sacro Graal» seguito da «Impronte degli dèi» che ha decretato il suo successo mondiale e aperto una nuova prospettiva nella storia delle civiltà monumentali. In seguito ha scritto «Custodi dlla genesi», «L'enigma di Marte», «Lo specchio del cielo», «Civiltà sommerse», «Talismano» e «Sciamani», tutti pubblicati in Italia da Corbaccio.

Titolo: La ricetta segreta per un sogno
Autore:
Valentina Cebeni
Editore: Garzanti
Pagine: 352
Anno di pubblicazione: 2016

Prezzo copertina: 16,90 €


Il primo profumo che Elettra ricorda è quello del pane appena sfornato e dei biscotti speziati. Nella panetteria in cui è cresciuta ha imparato da sua madre che il cibo è il modo più semplice per raggiungere il cuore delle persone. Ma adesso che lei non può più occuparsi del negozio e ha lasciato tutto nelle mani di Elettra, i suoi dolci non hanno più questo potere. E tutte quelle domande rimaste in sospeso tra loro non hanno una risposta. Domande su un passato che la donna non ha rivelato a nessuno, nemmeno a lei, sua figlia. Elettra, persa e smarrita, sente di non avere altra scelta: deve fare luce su quei silenzi. Eppure in mano non ha altro che una medaglietta con inciso il nome di un’isola misteriosa, e una ricetta: quella dei pani all’anice che sua madre cucinava per sconfiggere la malinconia e tornare a sorridere. Proprio quei dolci le danno la forza per affrontare il viaggio verso l’isola del Titano, un pezzo di terra sperduto nel Mediterraneo la cui storia si perde in mille leggende. Se su un versante la vita scorre abitudinaria, sull’altro solo cortei di donne vestite di nero solcano stradine polverose che portano al mare. Un luogo in cui ogni angolo nasconde un segreto, una verità solo accennata. Un luogo in cui risuona l’eco di amori proibiti e amicizie perdute. Ma Elettra non ha paura di cercare, di sapere. Deve scoprire come mai il vento dell’isola porta con sé gli stessi sapori della cucina di sua madre, la stessa magia dei suoi abbracci che la facevano sentire protetta quando era bambina. Deve scoprire il legame tra la donna più importante della sua vita e quel posto. Perché solo così potrà ritrovare sé stessa. Solo così Elettra potrà credere di nuovo che cucinare è un gesto d’amore e che davvero esiste una ricetta per non dimenticare mai di sognare.

Valentina Cebeni vive a Roma dal 1985, anno della sua nascita, ma ha il mare della Sardegna dei suoi nonni nel cuore. Appassionata di storie sin dall'infanzia, ha un grande amore per la cucina, nato proprio per riscoprire i legami con le radici della sua famiglia. 

Titolo: Salone di bellezza per piccoli ritocchi
Autore: Alexander McCall Smith

Editore: Guanda
Pagine: 280
Anno di pubblicazione: 2016

Prezzo copertina: 17,50 €


Mma Ramotswe deve affrontare due casi piuttosto difficili. C'è un ragazzo che reclama l'eredità di una grossa proprietà terriera, affermando di essere il nipote del proprietario scomparso, ma l'avvocato incaricato di gestire l'eredità ha fondati sospetti che possa trattarsi di un impostore. Non solo: c'è anche un salone di bellezza appena aperto che è già in difficoltà a causa di una serie di piccoli guai che non sembrano affatto casuali, ma causati da qualcuno che vuole sabotare l'attività... Anche sul piano della vita personale ci sono piccoli misteri da chiarire. Per esempio Mma Ramotswe ha il sospetto che la sua socia, l'intrepida signorina Makutsi, sia incinta. Tutto bene, insomma, sotto il grande cielo del Botswana, e nulla che non possa essere risolto con saggezza, buon umore e un'ottima tazza tè. 

Titolo: Rebus indecifrabili
Autore: Ian Rankin

Editore: Longanesi
Pagine: 576
Anno di pubblicazione: 2016

Prezzo copertina: 19,90 €


«Protagonista: un uomo (un poliziotto?)’ È la prima annotazione, datata marzo 1985, sul personaggio che sarebbe alla fine diventato l’ispettore John Rebus. Avevo ventiquattro anni ed ero uno studente di dottorato all’università di Edimburgo…» Nasce così, come ricorda il suo autore, uno dei più brillanti «detective di carta» del nostro tempo. Un poliziotto dalla personalità carismatica e complessa, a tutt’oggi ineguagliato nel mondo della crime fiction. Un uomo, prim’ancora che un personaggio, che da decenni calca le strade di una Edimburgo tanto affascinante quanto cupa, coprotagonista delle sue indagini e, per molti versi, suo specchio. Come le tessere di un puzzle, questi racconti formano un quadro in continuo divenire, aprendo nuovi squarci in vecchi casi o affrontandone di totalmente nuovi, a partire dagli esordi di Rebus come giovane ispettore alle prime armi, fino al suo drammatico pensionamento, che non ha chiuso certo le porte alla sua voglia di trovare la verità a ogni costo. Una raccolta imperdibile per chi già ama Rebus, un’occasione unica per chi ancora non lo conosce.

Ian Rankin è uno dei più raffinati e originali autori di thriller del nostro tempo. Nato a Cardenden, in Scozia, nel 1960, si è trasferito negli anni dell’università a Edimburgo. Qui sono nati i suoi primi libri, tra i quali Cerchi e croci (1987), che aveva come protagonista John Rebus, un poliziotto irascibile, testardo, solitario, dolorosamente umano. Tanto complesso da ispirare un’intera serie di romanzi al suo autore. Con il passare degli anni quei romanzi sono diventati dei classici, creando un ritratto di Edimburgo e dei suoi abitanti che trascende la semplice ambientazione thriller. Vincitore di numerosi premi letterari, Rankin oggi ha milioni di lettori in tutto il mondo. Tra i libri dell’ispettore Rebus, Longanesi ha pubblicato: Anime morte , Cerchi e croci , Morte grezza , Dietro la nebbia , Fine partita , Casi sepolti , vincitore dell’Edgar Award 2004 come miglior romanzo, Una questione di sangue , Indagini incrociate , Dietro quel delitto , Partitura finale , Corpi nella nebbia e L’ombra dei peccatori . Longanesi ha inoltre pubblicato Un colpo perfetto e Il persecutore. 

PUOI ACQUISTARE I LIBRI QUI

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...