sabato 22 luglio 2017

Recensione: Paper Princess, di Erin Watt

Titolo: Paper Princess
Autore: Erin Watt
Editore: Sperling & Kupfer
Pagine: 352
Anno di pubblicazione: 2017 
Prezzo copertina: 14,90 €


Recensione a cura di Marika Bovenzi

Da qualche mese, grazie alla Sperling& Kupfer, sta dilagando un nuovo fenomeno editoriale che ha diviso i lettori italiani in due fazioni: sto parlando della saga dei The Royals di Erin Watt, pseudonimo di due scrittrici d’oltre oceano, Elle Kennedy e Jen Frederick. Tutto ruota intorno ad Ella Harper, una ragazza che a soli diciassette anni si è ritrovata ad affrontare mille peripezie e a reggere il mondo sulle sue adolescenziali spalle. La sua vita non è per niente rosa e fiori, al contrario si divide costantemente tra una madre malata e un lavoro da spogliarellista che le permette di pagare le sue cure. Ma nonostante
i problemi e i continui ostacoli è decisa a guadagnare più soldi possibili per potersi pagare il college, cambiare il suo futuro e ad avere una vita migliore. Come per magia, nella sua vita compare Callum Royal, un ricco uomo d’affari che sostiene di essere il suo tutore, nonché migliore amico del defunto padre che non ha mai conosciuto.

classy-and-style.tumblr.com
Ben presto, Ella scopre che il signor Royal possiede una villa simile ad un castello ed è padre di cinque figli adolescenti per niente tranquilli. Inoltre, il clima che aleggia nella loro casa è tutt’altro che caloroso e confortevole: la famiglia è sull’orlo di una crisi avviata dai cinque ragazzi che sembrano disprezzare un padre, il quale, a causa di una forte perdita subita in passato, ha preferito il lavoro a loro. Questi ultimi, come se non bastasse, quando Ella si presenta nella loro casa non faranno altro che renderle la vita un inferno per spingerla ad andarsene. La nostra protagonista non solo non troverà pace all’interno del focolare domestico, ma diventerà un facile bersaglio anche a scuola e nella vita al di fuori delle pareti di casa a causa del suo lavoro e dei legami che i Royal detengono praticamente ovunque e con chiunque. Riuscirà Ella a scalfire i cuori gelidi dei cinque ragazzi?

dropsofmymemories.tumblr.com
Con uno stile energico e frizzante e una narrazione scorrevole, Erin Watt in questo primo volume ci presenta una famiglia apparentemente perfetta, ma pregna di difetti e rancore nei retroscena. Il tutto raccontato interamente dal punto di vista di Ella, una ragazza ironica e spigliata, determinata e ferma nelle sue convinzioni, che ho apprezzato particolarmente perché a differenza di altre protagoniste tipiche di young adult del genere, non si presenta come una ragazzina infantile e capricciosa, al contrario difende a spada tratta la sua personalità e il suo passato, senza provare la minima vergogna per ciò che ha dovuto fare per sopravvivere. Ovviamente, non mancano i continui screzi e le perenni malefatte dei cinque fratelli Royal: Gideon, il maggiore, un personaggio ambiguo e apparentemente freddo e distaccato; Reed, un ragazzo tormentato, misterioso e affascinante che nasconde delle fragilità; Easton, sorprendentemente dolce, ironico e sensibile; ed infine i due gemelli, Sebastian e Sawyer, un duo scoppiettante e malizioso.

Anche se questo romanzo può apparentemente sembrare uno scritto ricco di cliché e di stereotipi, oltre ad essere affibbiato ad un target adolescenziale, personalmente credo sia ben strutturato e costruito intorno a tematiche importanti: dal rapporto con una madre scapestrata, alla mancanza della figura paterna, ai cambiamenti radicali, all’oppressione sociale, alle etichettature. A mio modesto parere è un romanzo capace di intrattenere e che ben si adatta alle aspettative dei lettori amanti del genere romance e YA. Consigliato!

LE AUTRICI
Erin Watt è lo pseudonimo di due autrici bestseller americane, unite dalla grande passione per i libri e per la scrittura. Entrambe sono scrittrici di grande successo nel settore YA e new adult. La trilogia The Royals è il loro primo progetto insieme. 

PUOI ACQUISTARE IL LIBRO QUI

Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

98 giorni 14 h 52 minuti 31 secondi
L’ANGOLINO