9 novembre 2017

Recensione: Il cacciatore di libri proibiti, di Fabio Delizzos

Titolo: Il cacciatore di libri proibiti
Autore: Fabio Delizzos

Editore: Newton Compton
Pagine: 377
Anno di pubblicazione: 2017
Prezzo copertina: 9,90 €


Roma, 18 agosto 1559. Il Papa Paolo IV, al secolo Gian Pietro Carafa, è appena morto e la città è in rivolta: l'odio verso il pontefice e l'Inquisizione ha fatto esplodere le violenze. Inoltre, a complicare ulteriormente la situazione ci sono quattro cadaveri e miracolose apparizioni di angeli. Per trovare una spiegazioni a questi misteri prima dell'inizio del conclave, il cardinale camerlengo, Guido Ascanio Sforza di Santa Fiora, decide di far scarcerare Raphael Dardo, il cacciatore di libri al servizio di Cosimo de' Medici, arrestato quattro mesi prima con l'accusa
di detenzione di una Bibbia proibita, e per questo condannato a morte. Deciso a collaborare per ottenere la grazie, Raphael Dardo viene incaricato di trovare un vecchio libro, noto come il Codice dei Miracoli, che sembra collegato in qualche modo con gli omicidi e le apparizioni di angeli. Indagando nell'ambiente dei mercanti di libri illeciti, Dardo scopre che tutti coloro che sono entrati a contatto con l'antico testo sono morti o spariti nel nulla. Inizia così una corsa contro il tempo per recuperare il libro maledetto, fermare il colpevole e tornare finalmente libero...

Una città in tumulto, un libro miracoloso, un abile cacciatore, un killer spietato, un'antica confraternita, un prete che parla con gli angeli, efferati omicidi e misteriose apparizioni: sono questi gli elementi intorno ai quali ruota il nuovo romanzo di Fabio Delizzos, il Re del thriller storico italiano. L'autore torinese, attraverso una prosa elegante ed erudita, trascina il lettore in una Roma cinquecentesca violenta e peccaminosa, teatro dell'odio e del rancore popolare nei confronti di un Papa fanatico e intollerante, padre dell'Inquisizione e dell'Indice dei libri proibiti. 

Ritratto di Michelangeo (Daniele da Volterra)
In questo clima apocalittico si svolge la seconda avventura di Raphael Dardo, l'abile cacciatore di libri proibiti ancora provato dalla triste morte dell'amato fratello. Anche questa volta al suo fianco troviamo Ariel Colorni, il geniale inventore ebreo ispirato alla figura di Abramo Colorni. Tra i personaggi storici, oltre al "familiare" Carlo Carafa (sadico cardinal nepote di Paolo IV), troviamo il nipote di quest'ultimo Alfonso Carafa; don Antonio Lo Duca, sacerdote siciliano devoto al culto degli angeli; l'abile cardinale Guido Ascanio Sforza di Santa Fiora; e un anziano Michelangelo Buonarroti. Insieme a loro, partoriti dalla fantasia dell'autore, abbiamo due seducenti e fatali cortigiane, Luna Nova e la giovane Selvaggia, innamorata di Raphael; l'infaticabile bargello Giusto Leccacorvo; l'Angelo della morte, spietato assassino e torturatore.

Fabio Delizzos come sempre mescola sapientemente finzione e realtà storica: non solo l'evocazione del clima di tensione seguente alla morte dell'odiato pontefice - culminato con la decapitazione della sua statua in Campidoglio, ma anche l'intrigante vicenda alla base dell'edificazione di una delle chiese più belle di Roma, alcune malefatte di cui si macchiò uno dei personaggi storici coinvolti e il riferimento ad antiche opere perdute. Il risultato è un romanzo teso e avvincente che vorresti leggere all'infinito, e che invece si consuma tutto d'un fiato. Imperdibile!

L'AUTORE
Fabio Delizzos è nato a Torino nel 1969, è cresciuto in Sardegna e vive a Roma. Laureato in Filosofia, creativo pubblicitario, per la Newton Compton ha pubblicato con grande successo e consenso di critica i romanzi La setta degli alchimisti; La cattedrale dell’Anticristo; La stanza segreta del papa; La loggia nera dei veggenti; Il libro segreto del Graal e Il collezionista di quadri perduti. Ha partecipato anche alle antologie di racconti Giallo Natale; Delitti di Capodanno; Sette delitti sotto la neve. Sempre ai vertici delle classifiche di vendita, i suoi romanzi sono stati tradotti in diversi Paesi.

PUOI ACQUISTARE IL LIBRO QUI