28 novembre 2017

Recensione: Lettere di Babbo Natale, di J.R.R. Tolkien

Titolo: Lettere da Babbo Natale
Autore:
J. R. R. Tolkien
Editore: Bompiani
Pagine: 192
Anno di pubblicazione: 2017
Prezzo copertina: 13,00 €


Recensione a cura di Marika Bovenzi

Il Natale oggi è sinonimo di consumismo, frenesia, tram tram cittadino, super sconti, acquisti dell’ultimo minuto e chi più ne ha più ne metta. Poche sono le persone che ancora credono nelle tradizioni, nel conservativismo e nella gioia che addobbi e riunioni possono donare; e ancora meno sono quelle che inseguono la figura mitica di Babbo Natale. Lo spirito natalizio, la comunione, il folklore e tutte le gaiezze che una festa come il Natale può portare erano sentite molto di più negli anni passati,
quando il mondo era molto povero materialmente e non moralmente. 

A tal proposito, J. R. R. Tolkien, uno dei grandi geni della letteratura fantastica novecentesca, credendo fermamente nei valori sopracitati, istituì una vera e propria tradizione natalizia per i suoi figli: ogni anno i bambini scrivevano delle lettere indirizzate a Babbo Natale e puntualmente ricevevano delle lunghe risposte con una scrittura tremolante, da parte dell’uomo dalla barba bianca. In queste epistole, il nostro beniamino in rosso descriveva la sua casa, i suoi amici, gli eventi a cui prendeva parte, le vicende ilari o inquietanti che accadevano al Polo Nord, introducendo tra le altre cose anche personaggi buoni come il pasticcione Orso Bianco del Nord, gli attenti e servizievoli Elfi della Neve e gli Gnomi Rossi; ma anche personaggi cattivi come i goblin che attaccavano la sua casa. 

In questa raccolta di lettere edita dalla casa editrice Bompiani, non solo è possibile trovare il testo di queste lettere, ma delle vere e proprie immagini che le ritraggono, e in cui è possibile vedere con chiarezza la scrittura scaturita dalla penna di Tolkien nelle vesti di Babbo Natale. Per quanto riguardo lo stile, come lo stesso linguaggio, è semplice e diretto, essendo le lettere rivolte ad un pubblico molto giovane. Personalmente ho amato alla follia questa raccolta: da un lato perché ci troviamo difronte a degli autentici pezzi di storia della letteratura; dall’altro perché è possibile conoscere uno spaccato di vita quotidiana della figura mitica e quasi leggendaria di Tolkien. Attraverso le lettere e le immagini è possibile notare l’amore e la passione che lo scrittore dimostra per i figli e per il suo lavoro; nonché la volontà di stimolare, assecondare e accrescere la creatività e la fantasia dei bambini. 

In conclusione è un libro che consiglio a tutti i fan di J. R.R.Tolkien e a chi ha voglia di rendere magico e speciale il Natale. 

PUOI ACQUISTARE IL LIBRO QUI