17 marzo 2021

Recensione: Tilly e i segreti dei libri, di Anna James

Titolo:
Tilly e i segreti dei libri
Autore: Anna James
Editore: Garzanti
Pagine: 400
Anno di pubblicazione: 2020
Prezzo copertina: 15,00 €

Recensione a cura di Daniela

L'antica libreria Pages & Co. di Londra, è il luogo ideale per immergersi nella lettura di un buon libro ed intraprendere affascinanti viaggi con la mente, ma non tutti sono a conoscenza del fatto che, nella libreria di Archie ed Elsie Pages, è anche possibile viaggiare fisicamente all'interno di un libro. Non tutti i lettori sono in grado di librovagare, ma è un privilegio riservato solo alle poche fortunate persone che ne possiedono il dono. Matilda Pages, detta Tilly, è stata allevata dai nonni Archie ed Elsie, anch'essi librovaghi, che si sono occupati di lei da quando la madre Bea è sparita nel nulla senza lasciare traccia. 


Tilly scopre la sua abilità di librovaga all'età di undici anni, il giorno in cui le protagoniste delle sue storie preferite, Alice nel paese delle meraviglie e Anna dai capelli rossi, entrarono nella libreria di famiglia per condurla fisicamente dentro il libro, permettendole di diventare parte della storia ed interagire con i personaggi da lei tanto amati. Scossa, ma al contempo emozionata, Tilly intraprende una serie viaggi fantastici in compagnia di Oskar, un compagno di scuola a cui ha confidato il suo dono e guidata dai nonni Archie ed Elsie, inizia a scoprire i segreti e le regole delle librerie magiche e il lavoro magistrale che viene svolto nella Sottobiblioteca, il cui scopo è quello di proteggere i lettori e le storie in essa contenute, tenendo traccia di tutti i librovaghi nel mondo.Sarà proprio librovagando all'interno de "La piccola principessa", uno dei libri preferiti della madre che Tilly scoprirà il mistero che si cela dietro alla sua misteriosa scomparsa, ricostruendo pezzi di un passato che credeva fosse andato perduto per sempre.


La storia di Tilly e del fantastico mondo dei libri, è narrata in terza persona con un linguaggio semplice e coinvolgente, composto prevalentemente dai dialoghi tra i vari personaggi, in maniera da trasportare il lettore direttamente nel vivo del racconto. L'ambientazione della storia si perde tra le affascinanti descrizioni dell'antica libreria di famiglia Pages & Co. e la maestosa Sottobiblioteca Britannica, nonché nelle descrizioni dei luoghi in cui i protagonisti vengono trascinati durante la lettura. I personaggi sono descritti in maniera esaustiva e i bellissimi disegni in bianco e nero che accompagnano la narrazione, lasciano poco spazio all'immaginazione. Tilly e i segreti dei libri è una storia per ragazzi, in grado di incantare anche i lettori più maturi, in particolar modo coloro che hanno uno speciale trasporto per la lettura, affinché ogni viaggio compiuto tra le pagine di un libro, sia il tramite per portare un po' di magia nella vita di tutti i giorni.


L'AUTRICE
Anna James, giornalista e scrittrice, vive a Londra. Ha collaborato con «The Bookseller» ed «Elle», occupandosi delle rubriche letterarie e ottenendo numerosi riconoscimenti.