26 settembre 2021

Libri & Cultura consiglia: Società segrete. Poteri occulti e complotti. Una storia lunga mille anni, di Roberto Paura

Titolo:
Società segrete. Poteri occulti e complotti. Una storia lunga mille anni
Autore: Roberto Paura
Editore: Diarkos
Pagine: 438
Anno di pubblicazione: 2021
Prezzo copertina: 19,00 €

Qual è l’idea più pericolosa del mondo? Per Roberto Paura, il salto di livello compiuto dalla mentalità complottista si candida, se non a esserla, quanto meno a produrla. Il libro ricostruisce così i principali elementi del cospirazionismo contemporaneo, studiando le principali teorie sulle società segrete e del complotto oggi in voga, la loro genealogia storica, le motivazioni sociali e politiche delle loro tortuose traiettorie. Il filo conduttore è il successo mondiale di QAnon, la meta-teoria divenuta un culto quasi religioso per milioni di persone e in continua evoluzione, che annoda insieme un enorme numero di fili provenienti dal cospirazionismo del Novecento e dei secoli passati, incrociandoli con aspetti tipici della società postmoderna: dall’idea del Nuovo ordine mondiale alle fake news sui vaccini, dagli Illuminati ai meme su Internet, dal gruppo Bilderberg alle teorie sulle logge sataniche, dall’eresia catara alla New Age, da Matrix a Donald Trump. L’autore dipana la matassa del tempo e dello spazio per analizzare in chiave culturale i diversi aspetti di questo fenomeno, affrontando da una prospettiva inedita l’immaginario, le narrazioni e i protagonisti da cui trae origine.

Roberto Paura (Napoli, 1986) è giornalista, scrittore, divulgatore e futurologo. Presidente dell’Italian Institute for the Future e direttore della rivista «Futuri», ha conseguito un dottorato di ricerca in comunicazione della scienza all’Università di Perugia. Come giornalista scientifico e culturale collabora per testate quali «L’Indiscreto», «Il Tascabile», «Query», «Delos», «Futura Network» ed è vicedirettore di «Quaderni d’Altri Tempi». Si occupa di complottismo nell’ambito del Cicap (Comitato italiano per il controllo delle affermazioni sulle pseudoscienze), di cui è coordinatore per la Campania. Tra le sue pubblicazioni anche libri di storia, come La strada per Waterloo. Declino e caduta dell’Impero napoleonico (2014), Storia del Terrore. Robespierre e la fine della Rivoluzione francese (2015) e Guida alla Rivoluzione francese (2016), oltre che scientifici, come Universi paralleli. Perché il nostro universo potrebbe non essere l’unico (2017) e La fisica del tempo perduto (2020).