12 giugno 2013

Recensione: I SABOTATORI di Torsten Pettersson

Titolo: I sabotatori
Autore:
Torsten Pettersson
Editore: Newton Compton
Pagine: 384
Anno di pubblicazione: 2013 
Prezzo copertina: 9,90 €

 

Berlino, 1938. Richard Halder, stimato psichiatra svedese, riceve nel suo studio una paziente, la signora Pohl, che dietro ricatto lo obbliga ad indagare sulla misteriosa scomparsa del marito, funzionario delle ferrovie. Dalle prime indagini Halder scopre che la scomparsa del signor Pohl può essere legata a quella dei Colbert, una famiglia ebrea. Ma in che modo? 
Intanto il Reichsführer Heinrich Himmler è alle prese con l'assassinio di due uomini delle SS, entrambi uccisi durante una notte di novilunio con un piccolo foro sotto il mento, mentre la violenza nazista si abbatte sugli ebrei, fino a culminare con la Notte dei cristalli. Ma potrebbe esistere un collegamento tra la sparizione di Pohl e la misteriosa morte delle due SS?

La Notte dei cristalli (9-10 novembre 1938)
I sabotatori è il primo libro che leggo dello scrittore finlandese Torsten Pettersson. Si tratta di un thriller molto intrigante con una trama abbastanza complessa. Il lettore infatti è chiamato a seguire diverse storie che si sviluppano parallelamente, in cui sono presentati tanti personaggi che apparentemente non hanno nessun legame tra di loro. L'autore, in tal senso, si dimostra abile a gestire una trama ricca e articolata, lasciando il lettore immerso nelle sue ipotesi fino alla parte finale, in cui ogni tessera del puzzle va perfettamente al proprio posto.

Heinrich Himmler
Un libro duro, denso di colpi di scena e rivelazioni sorprendenti, che si muove in perfetto equilibrio tra il giallo classico e il thriller psicologico, ambientato in una Berlino fredda e grigia, in cui si assiste indifferenti alla follia nazista. Pettersson riesce a ricostruire il clima di paura, sospetto e incertezza che caratterizzava la vita nella capitale tedesca durante il Terzo Reich, per gli ebrei come per i tedeschi.

L'autore dunque mescola sapientemente storia e fiction e riesce nell'intento di creare un thriller raffinato, originale e appassionante. Un libro che si legge tutto d'un fiato e che consiglio a tutti gli amanti del genere.

L'AUTORE
Torsten Pettersson è nato in Finlandia nel 1955. Insegna Letteratura all’università di Uppsala, in Svezia. Autore di poesie e saggi accademici, ha raggiunto la notorietà internazionale (i suoi libri sono stati tradotti in tutta Europa) con la serie di thriller che vede protagonista il detective Harald Lindmark: A L’alfabetista e B Il Burattinaio, entrambi pubblicati con successo da Newton Compton.

PUOI ACQUISTARE IL LIBRO QUI