13 agosto 2021

Libri & Cultura consiglia: Matematica della letteratura, di Angelo Piero Cappello

Titolo:
Matematica della letteratura
Autore: Angelo Piero Cappello
Editore: Mimesis
Pagine: 168
Anno di pubblicazione: 2021
Prezzo copertina: 14,00 €

Secondo una parabola lentamente avviatasi con i primi anni del terzo millennio, ma rapidissimamente precipitata nell’ultimo anno, il libro ha cambiato volto, e dinamica, e registro: si è interconnesso al mondo esterno, prolungando le sue pagine su social e siti web, insomma abolendo i confini della carta e debordando dal singolo volume al mondo web. Una simile relazione, di contiguità ma anche di piena e sostanziale continuità fra il dentro e fuori le pagine con l’ecosistema digitale in cui siamo tutti immersi, non poteva non essere oggi oggetto di una riflessione su basi scientifiche e documentali: il contenuto di questo libro intende essere infatti una prima, provvisoria ma scientificamente fondata, esplorazione di quel terreno di contiguità e continuità tra testo e digitale. L’intento è quello di mostrare come, superata la naturale diffidenza verso l’idea stessa che i testi letterari possano essere soggetti ad analisi quantitative, si possa giungere alla perfetta ibridazione interdisciplinare tra le scienze delle macchine e del calcolo e quelle della mente e della vita, come unica risposta che si proietta proattivamente sul presente e nel futuro, un modo per renderci capaci di contribuire alla comprensione dello stare nel mondo della specie uomo. E, alla fine, per continuare a comprendere e giustificare l’intramontabile piacere del testo.

Angelo Piero Cappello è dirigente del Centro per il libro e la lettura del Ministero della Cultura. Ha insegnato nella scuola italiana e nelle Università straniere. Studioso di letteratura italiana, ha pubblicato: Invito alla lettura di Capuana (Milano, 1994), Come leggere Uno, nessuno e centomila di Luigi Pirandello (Milano, 1995), Come leggere Il fuoco di Gabriele d’Annunzio (Milano, 1997), Gabriele d’Annunzio, Il fastello della mirra. Autobiografia (Firenze, 2004), Gabriele d’Annunzio, Prose di Ricerca. Le faville del maglio (Milano, 2005), Piero Jahier, Gino Bianchi. Resultanze in merito alla vita e al carattere (Firenze, 2007). Per Mimesis ha curato il volume di Fabio D’Andrea e Andrea Lombardinilo, Il libro dopo la carta. Intersezioni empiriche e prospettive immaginali (2021).