15 settembre 2021

Premio Strega Europeo 2021: i cinque candidati

Il Premio Strega Europeo, giunto all’ottava edizione, consolida la collaborazione con il Salone internazionale del libro di Torino. Le autrici e gli autori candidati presenteranno anche quest’anno al Salone i rispettivi libri in gara, ciascuno in un incontro individuale, tra venerdì 15 ottobre e domenica 17 ottobre. La cerimonia di premiazione avrà luogo domenica 17 ottobre alle ore 18.30 presso il Circolo dei Lettori. Gli appuntamenti con le autrici e gli autori finalisti all’ottava edizione iniziano a Roma il 14 ottobre, alle ore 18, presso la Sala della Protomoteca in Campidoglio. L’incontro è organizzato in collaborazione con Istituzione Biblioteche di Roma e Casa delle letterature.

I cinque libri candidati al Premio Strega Europeo 2021:

Ana Blandiana, Applausi nel cassetto (Elliot), traduzione di Luisa Valmarin
- Premio dell’Unione degli scrittori di Romania

Aixa de la Cruz, Transito (Perrone), traduzione di Matteo Lefèvre
- Premio Euskadi de Literatura en castellano

Georgi Gospodinov, Cronorifugio (Voland), traduzione di Giuseppe Dell’Agata
- Premio letterario nazionale bulgaro

Hervé Le Tellier, L’anomalia (La nave di Teseo), traduzione di Anna D’Elia
- Prix Goncourt

Anne Weber, Annette, un poema eroico (Mondadori), traduzione di Agnese Grieco
- Deutsch Buchpreis

Insieme ai cinque finalisti sarà presente Judith Schalansky, vincitrice del Premio Strega Europeo 2020 con Inventario di alcune cose perdute (Nottetempo), tradotto da Flavia Pantanella - Premio Wilhelm Raabe-Literaturpreis. A causa della situazione sanitaria la settima edizione si è svolta a porte chiuse.

Il premio viene assegnato ogni anno da una giuria composta da venti scrittori italiani vincitori e finalisti del Premio Strega. Concorrono cinque scrittori recentemente tradotti che hanno vinto nei Paesi di provenienza un importante riconoscimento nazionale: cinque voci rappresentative di tradizioni letterarie e aree linguistiche diverse e cinque modi di esplorare le latitudini possibili del romanzo contemporaneo. È previsto inoltre un riconoscimento al traduttore del libro premiato, offerto da BPER Banca.

Il Premio Strega Europeo, nato nel 2014 in occasione del semestre di presidenza italiana del Consiglio dell’Unione Europea per diffondere la conoscenza di alcune tra le voci più originali e profonde della narrativa contemporanea, è promosso dalla Fondazione Maria e Goffredo Bellonci, dall’azienda Strega Alberti Benevento, da Istituzione Biblioteche di Roma e Casa delle Letterature di Roma, in collaborazione con BPER Banca, Salone internazionale del Libro e Circolo dei lettori di Torino.

I vincitori delle scorse edizioni:
2019 David Diop, Fratelli d’anima (Neri Pozza), tradotto da Giovanni Bogliolo
2018 Fernando Aramburu, Patria (Guanda), tradotto da Bruno Arpaia
2017 Jenny Erpenbeck, Voci del verbo andare (Sellerio), tradotto da Ada Vigliani
2016 Annie Ernaux, Gli anni (L’orma), tradotto da Lorenzo Flabbi
2015 Katja Petrovskaja, Forse Esther (Adelphi), tradotto da Ada Vigliani
2014 Marcos Giralt Torrente, Il tempo della vita (Elliot), tradotto da Pierpaolo Marchetti

Le schede dei libri, degli autori e dei traduttori delle edizioni 2020 e 2021 sono disponibili su www.premiostrega.it/PSE.